Articoli

PROGETTO K2 L&T’S RIVER

Dal 1 settembre 2019 l’Istituto partecipa al progetto biennale River as Learning and Teaching Space. Si tratta di un partenariato strategico tra scuole ed enti che operano nel settore della green economy finalizzato allo scambio di buone pratiche e metodologie didattiche innovative. Obiettivo del progetto è valorizzare il fiume, elemento del territorio, come spazio di insegnamento e apprendimento.

Gli insegnanti che hanno aderito sono chiamati a predisporre e implementare un percorso formativo che trasformi gli studenti in “ambasciatori del fiume” presso le diverse componenti della propria comunità, dall’ambito familiare all’ambito civico. Le tappe del percorso saranno descritte in una guida idealmente rivolta a tutte le scuole nelle cui vicinanze si trovi un corso d’acqua.

Una rappresentanza degli studenti condividerà gli aspetti più interessanti dell’esperienza con i colleghi delle altre due scuole coinvolte, lo spagnolo Instituto de Educación Secundaria Botànic Cavanilles e la portoghese Escola Profissional de Alte, CIPRL. La condivisione avverrà nel corso di una breve mobilità presso l’Istituto portoghese.

Erasmus+ Ka1 LOVE4SEN

Durante gli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019 l’IIS Montessori – Da Vinci  è stato partner del progetto Erasmus+ Ka1 LOVE4SEN.

Il progetto è stato coordinato dall’IIS Aldini Valeriani e ha avuto come partner, oltre al nostro Istituto, altre 8 scuole del territorio: il Liceo Artistico Arcangeli, l’IIS A.Serpieri, l’IIS G.Bruno, l’IIS Belluzzi Fioravanti, l’IIS E. Majorana, l’IPSAR B.Scappi, l’IPSAR Veronelli.                                                         

Grazie al lavoro congiunto delle scuole partner, più di 100 studenti, hanno avuto l’opportunità di svolgere uno stage lavorativo di due settimane all’estero. Questa esperienza ha consentito loro di inserirsi in un contesto lavorativo e acquisire competenze professionali, di rapportarsi con persone di cultura diversa dalla propria, di migliorare le loro competenze in inglese e francese e imparare a gestire il loro tempo, lavorativo e non, lontano dagli schemi e dai contesti quotidiani.

Gli studenti sono stati selezionati in base a criteri di inclusività al fine di favorire la formazione professionale e personale. I nostri ragazzi per svolgere i loro stage lavorativi si sono recati in Grecia, Portogallo, Lituania, Francia e a Malta.

I compiti svolti durante gli stage e la valutazione del lavoro svolto dagli studenti sono stati individuati / stabiliti in base alle ULO (Units of Learning Object) in linea con i principi del quadro di riferimento ECVET(European credit system for Vocational Education and Training) in un’ottica di formazione continua e miglioramento delle competenze professionali e trasversali.

Inoltre, 30 insegnanti delle scuole partner hanno partecipato ad un corso di formazione di una settimana riguardante pratiche inclusive e tecniche didattiche innovative presso la Wyzsza Szkola Bankowa di Danzica (Polonia).

Il racconto dell’esperienza fatta, insieme ai materiali prodotti, le riflessioni e opinioni dei partecipanti sono stati condivisi sulla piattaforma eTwinning nel progetto “Story-box stories” .